Mappamondo

Il matemagico

ArthurBenjamin2Miei cari antenati del basso XXI secolo, su con la vita!
Pensate forse di vivere in un’epoca piena di gente che dà i numeri?

Ha. Non avete idea.
Ve lo faccio vedere io uno che da i numeri. Alla grandissima.

 
Si chiama Arthur Benjamin, e si autodefinisce “mathemagic“. Che si potrebbe tradurre “matemagico”, o “matemago”, o “mattomatico”. Non lo so: guardatevi questa scoppiettante esibizione, e decidete voi.

 
E’ un TED Talk piuttosto anomalo, ma stupefacente e divertentissimo.
Benjamin, conciato da perfetto pinguino da avanspettacolo, spara battute a raffica e nel frattempo fa calcoli mostruosi. A mente.

 
Sfida in velocità persone del pubblico dotate di calcolatrice, e li batte. Sempre facendo l’asino.
Moltiplica, divide, eleva al quadrato numeri anche a quattro cifre. Ricava in tempo reale il giorno della settimana di date comprese tra il 1800 e il 2050. A missile.

ArthurBenjamin1

Se masticate un po’ d’inglese, godetevi questo quarto d’ora di folle virtuosismo aritmetico.

Ma se anche siete anglofobi, non perdetevi almeno gli ultimi 60 pirotecnici secondi, quando si lancia nell’inverosimile calcolo del quadrato di un numero a cinque cifre, facendo i calcoli ad alta voce, e svelando così il suo metodo pazzesco.

Uno stravagante codice mnemonico-fonetico che lo fa assomigliare (parole sue) allo schizzatissimo Dustin Hoffmann di “Rain Man”.
Da vedere.

 
Un fenomeno. Oltretutto simpaticissimo.

Uno, lo ripeto, che dà i numeri.
Ma senza sbagliarne uno.

 

Scongelato da TED Talks (www.TED.com), 2005.

 

Annunci

Discussione

4 pensieri su “Il matemagico

  1. Avercene…noi abbiamo solo quelli che sparano numeri da circo, se va bene, oppure completamente falsi, il più delle volte.

    Mi chiedo: ma avere un altissimo incarico istituzionale, quale diventare ministro della repubblica italiana, è un modo per esporre i propri liberi pensieri senza filtrarli? Come se si fosse su un social network, dove tutti la sparano su tutto e si incazzano se gli dici che hanno sbagliato e ti insultano se glielo dimostri?

    E’ Berlusconi che ha fatto scuola anche a sinistra?

    Come mai dopo aver sentito la Idem rimpiango la Carfagna?

    Come mai una Kyenge che ha avuto una grande opportunità per cambiare certe regole sugli immigrati, in totale altezzosa solitudine, si esprime a favore dello ius soli (che nemmeno Grillo accetterebbe)? E perchè va a raccontare a una sbalordita Lucia Annunziata che suo padre, cattolico (guai se non l’avesse precisato immagino), era però POLIGAMO e quindi lei si ritrova 37 (TRENTASETTE!!!!!!!!!!!!) fratelli (Delrio comunque ci ha messo del suo con NOVE figli)?
    Non siamo già TROPPI su questo stanco ma incazzoso Pianetino CHE AUMENTARE IL NUMERO DI UMANOIDI è una pessima idea? Anche se probabilemnte l’impronta ecologica dei nove figli di Delrio è DECISAMENTE MAGGIORE dei 37 della Kyenge…

    E ancora non abbiamo sentito nulla di ciò che vuol fare la Lorenzin, diplomata di liceo classico e MINISTRO DELLA SALUTE…oppure la De Girolamo, avvocato che tutta sa di politiche agricole…

    Perchè quando una donna fa carriera è spesso a me così deludente?

    Perchè quelle preparate davvero pulisconio i vetri del supermercato?

    Capisci perchè mi sento come la gallina di Elisabetta?

    Mi piace

    Pubblicato da dani2005dani | 6 maggio 2013, 7:57 am
    • “Mi chiedo: ma avere un altissimo incarico istituzionale, quale diventare ministro della repubblica italiana, è un modo per esporre i propri liberi pensieri senza filtrarli?”

      Assolutamente sì.
      E’ un eccellente purgante spirituale, dicono.

       
      “E’ Berlusconi che ha fatto scuola anche a sinistra?”

      Eccome. Ma i ragazzi, benché si applichino con entusiasmo, sono ancora molto indietro. Sono proprio duretti, poverini.

       
      “Come mai dopo aver sentito la Idem rimpiango la Carfagna?”

      Questa me la metti proprio in bocca: perché è più carina.

       
      “Come mai una Kyenge che ha avuto una grande opportunità per cambiare certe regole sugli immigrati, in totale altezzosa solitudine, si esprime a favore dello ius soli (che nemmeno Grillo accetterebbe)? E perchè va a raccontare a una sbalordita Lucia Annunziata che suo padre, cattolico (guai se non l’avesse precisato immagino), era però POLIGAMO e quindi lei si ritrova 37 (TRENTASETTE!!!!!!!!!!!!) fratelli (Delrio comunque ci ha messo del suo con NOVE figli)?
      Non siamo già TROPPI su questo stanco ma incazzoso Pianetino CHE AUMENTARE IL NUMERO DI UMANOIDI è una pessima idea?”

      Eh, ma non puoi mica ragionare così a lungo termine. Lo sai che in Italia abbiamo la memoria che si resetta ogni volta che andiamo a dormire, e che l’intervallo di tempo più lungo che riusciamo a concepire è la pausa tra due stagioni di campionato.

      Per i nostri saggi politicanti (indipendentemente dalle tonalità cromatiche della loro epidermide) aumentare il numero di umanoidi equivale ad aumentare il numero dei possibili elettori.
      E quindi, popolo bue, andate e moltiplicatevi!

       
      “Anche se probabilemnte l’impronta ecologica dei nove figli di Delrio è DECISAMENTE MAGGIORE dei 37 della Kyenge…”

      Occhio che se parli di “Impronta ecologica” poi la gente teme di essersi persa una puntata di “Chi l’ha visto” su Konrad Lorenz…

       
      “E ancora non abbiamo sentito nulla di ciò che vuol fare la Lorenzin, diplomata di liceo classico e MINISTRO DELLA SALUTE…oppure la De Girolamo, avvocato che tutta sa di politiche agricole…”

      Beh, dài, Gesù Cristo era falegname…

       
      “Perchè quando una donna fa carriera è spesso a me così deludente?”

      Sarà mica che è il sistema che fa pena, e non i gameti?

       
      “Perchè quelle preparate davvero pulisconio i vetri del supermercato?”

      Così si accorgono prima degli sconti.
      E, un giorno, saranno le prime a realizzare che le scorte stanno finendo.

       
      “Capisci perchè mi sento come la gallina di Elisabetta?”

      Sì, ma occhio che sullo spiedo si sta scomodi.
      …E fallo, st’ovetto! 🙂

      Mi piace

      Pubblicato da Niarb | 6 maggio 2013, 4:47 pm

Orsù, lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

dappertutto!

Vieni a trovarci su , su   o passa direttamente a casa.

sponsor del sito

comunicato importante

Su queste pagine compaiono a volte annunci pubblicitari. Gli annunci vengono scelti autonomamente dallo staff di Wordpress, e NON da Afterfindus.
 
La redazione di Afterfindus non ha alcuna possibilità di intervenire sul loro numero, la posizione, le dimensioni e il contenuto.
E, quello che è peggio, non ci tira su neanche un ghello.
Speriamo che non esagerino...
classifiche Sito Gold Sito d'argento 50000 punti ottenuti 10000 punti ottenuti In classifica siti web

Blog che seguo (scelti a rotazione da Wordpress)

afterfindus addosso: the sciop

23586754-109467046
I libri degli altri

l'editing come stile di vita

THE GOLDEN BIG VALLEY

IL NUDO INTEGRALE DELL'ANIMA

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Donut open this blog

Stories, dreams and thoughts

warnoter

L‘ insostenibile leggerezza dell' essere ignoranti .

NOAR

Wildsoul

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Buseca ن!

Novelle dalla pianura che non deve essere nominata

alessiacamera

London-based Digital Strategist & Startup Consultant

alicenelpaesedellimpossibile

Quanto dura un'attimo??a volte l'eternità

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

La dama distratta

Diario del giorno dopo

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

A Step Ahead 1.7 Beta

Smile to pain!

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Eterogenesi dei fini

Prolegomeni alla scrittura

m3mango

Se vieni, è il miglior apprezzamento.

FIFM

Fatevi I Fatti Miei

alcuni aneddoti dal mio futuro

da grande voglio fare lo scrittore americano

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

SCRITTI di PAPAGENA

Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato George Orwell 1984

ilblogdibarbara

fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza

Tra realtà e fantasia

la realtà supera spesso la fantasia

Shock Anafilattico

Gatti non foste a viver come bruti

Fools Journal

Magazine di cultura: letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità

micasulserio

"Amo molto parlare di niente. È l'unico argomento di cui so tutto."

erodaria

laboratorio di leggerezza

Taccuino all Idrogeno

Prove tecniche di narrativa e altre amenità

Sincronicità

Le coincidenze non esistono

12mq

di cactus e altri esperimenti

cor-pus 15

sogna la vita, mentre la vivi, intatta.

vagone idiota

Spesso un treno é un teatro mobile.

Spunti da asporto

(ho visto lama che danzavano sputando latte e miele)

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Tratto d'unione

Ma cosa c'è dentro un libro? Di solito ci sono delle parole che, se fossero messe tutte in fila su una riga sola, questa riga sarebbe lunga chilometri e per leggerla bisognerebbe camminare molto. (Bruno Munari)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: